Cosa facciamo

Mission

Il "Comitato per l'apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti" da tempo è impegnato in sollecitazioni e proposte per il grande obiettivo della pratica musicale per tutti. Un obiettivo inedito nella scuola e nella cultura italiana.

E' impegnato perchè l'arte praticata entri nella scuola, che l'ha incomprensibilmente bandita. Perchè tutti imparino a suonare e cantare, e così capire e godere la musica, la più naturale espressione di ogni essere umano. La musica è impegno, fatica; ma è anche gioia, emozione. Migliora il carattere, sviluppa il cervello, fa amare gli altri, educa e forma come nient'altro.

Perchè allora è stata tenuta fuori dalla scuola? Promuovere la creatività di ciascuno, sollecitare la musicalità che è dentro ognuno di noi, esalta le potenzialità di ogni alunno e ne valorizza le originali capacità. Nella scuola italiana si fa tanta musica, ci sono tante iniziative meritorie, promosse dall'intelligenza e dalla passione di tanti insegnanti e dirigenti.

Si è creato un humus, un ambiente più ricettivo, più musicale del passato. Ma tutto ciò non basta.

Ora il grande passo è dare esecuzione a quelle indicazioni: introdurre la figura dell'insegnante musicista; partire subito e fare la musica praticandola, suonandola e cantandola e ovviamente comprenderne e conoscerne i profili teorici; definirne i contenuti ed i metodi. Un obiettivo ambiziosissimo, nuovo, che penetra nel profondo l'equilibrio educativo italiano, che cambia la scuola dalle fondamenta, che dà dignità formativa anche all'emozione ed alla fantasia. Abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti per realizzare questo obiettivo. Troverete nel sito le informazioni su questo percorso.

Vi saremo grati di tutto quello che pensate di dire e fare perchè si realizzi la grande idea di una scuola che insegni "a leggere, scrivere, far di conto... e far di canto"

Luigi Berlinguer