News 2008

"La musica per tutti
Il fondamento filosofico dell'apprendimento musicale nel sistema formativo


Convegno Internazionale di Studi

  • Roma, 22 Aprile 2008 - Università Roma Tre, Aula Magna Facoltà Lettere e Filosofia, via Ostiense 234 - ore 14.30
  • Roma, 23 Aprile - Foyer Teatro dell'Opera di Roma, piazza Beniamino Gigli, 7 - ore 9.30
  • Roma, 23 Aprile - Istituto Italiano di Studi Germanici, villa Sciarra - Wurts, via Calandrelli 25 - ore 15.00

Con l'intervento di Luigi Berlinguer

La musica è finalmente entrata nel curriculum scolastico. A partire dal prossimo anno, grazie soprattutto alla rivoluzione culturale portata avanti del Comitato nazionale per l'Apprendimento pratico della Musica presieduto da Luigi Berlinguer, gli studenti italiani avranno finalmente la possibilità di accedere ad un'alfabetizzazione musicale di base offerta dalla scuola pubblica. Così come accade con materie come l'italiano e la matematica. Musica per tutti, quindi non solo per chi la chiede o per chi sente una particolare vocazione, ma alla portata di tutte le nuove generazioni.

E per questo, il Comitato Nazionale per l'Apprendimento Pratico della Musica, insieme al Dipartimento di Filosofia dell'Università degli Studi Roma Tre, al Teatro dell'Opera di Roma e all'Istituto di Studi Germanici ha organizzato per il 22 e il 23 aprile una due giorni di riflessione filosofica, di cui si allega il programma.

L'obiettivo è di evidenziare e approfondire quei temi di pensiero che attribuiscono alla musica un ruolo fondamentale per la formazione dell'individuo e dell'intera società. Ritmo dell'esistere, disciplina delle emozioni, esperienza audiovisiva come modello di conoscenza sono alcuni degli aspetti in discussione. Lo scopo è quello di fondare su solide basi concettuali la presenza, nelle scuole italiane di ogni ordine e grado, della cultura musicale intesa non nel mero senso del tradizionale insegnamento storico-teorico, ma anche e soprattutto come pratica musicale non professionale, alla portata di tutti. Idonea da una parte alla formazione e all'educazione sentimentale del singolo, dall'altra a promuovere la socializzazione e l'integrazione dei giovani mediante l'esecuzione d'insieme. In tale prospettiva, il convegno propone il superamento della radicata contrapposizione tra musica teorica e musica pratica, tra speculazione astratta e sonoro sensibile, in una sintesi moderna che vuole abbattere gli antichi steccati per perseguire e raggiungere un unico, importante obiettivo.

Contatti con la stampa:
Anna Maria De Luca
e-mail: deluam@yahoo.it
Cellulare: 328 7354778

Le prenotazioni possono essere indirizzate inviando un mail a:
  • Comitato nazionale Musica - Rossella Alberini (rossella.alberini@istruzione.it - Tel. 06-58495235)
  • Università Roma Tre - Dipartimento di Filosofia: Carla Guetti (carlaguetti@libero.it - Cell. 348.0325687)
  • Teatro dell'Opera di Roma - Servizio Didattica: Nunzia Nigro (servizio.didattica@operaroma.it - Tel. 06.48160252/361)
  • Istituto Italiano di Studi Germanici - Presidenza: Marta Burani (burani@studigermanici.it - Tel. 06.5888126)


ALLEGATI:
ARTICOLI: