News 2009

PIANO PLURIENNALE “FARE MUSICA TUTTI”


Il Piano "Fare musica tutti" si propone come indicazione di linee di indirizzo destinate a guidare nei prossimi anni gli interventi relativi alla diffusione della pratica e della cultura musicale nelle scuole di ogni ordine e grado.
Il quadro di riferimento è, da una parte, quello europeo che ci richiama a sviluppare nei cittadini alcune competenze chiave di cittadinanza, tra le quali la conoscenza e la pratica delle arti e, in primo luogo, della musica.
Ma il quadro è anche quello di una scuola che in questi anni ha via via dedicato alla pratica e alla cultura musicali crescente attenzione e risorse, anche se insufficienti, e che aspetta soltanto norme operative che consentano di inserire efficacemente nel curricolo procedure didattiche ormai consolidate nell'extracurricolo.
L'autonomia scolastica è il punto di partenza per l'attuazione di misure che devono progressivamente portare a «fare musica tutti», nella scuola primaria, con il maestro musicista (una nuova figura professionale già per altro prevista dal regolamento per la Revisione dell'assetto ordinamentale della scuola dell'infanzia e del primo ciclo di istruzione: art. 4, comma 10), nella scuola secondaria di primo grado, con gli insegnanti già presenti opportunamente formati (se necessario) e fino al biennio dell'obbligo, attraverso nuove figure ancora da definire.
Caratteristica del Piano è la progressività. Non si vuole che la scuola si veda calare l'ennesima norma destinata a restare inattuata, si vuole che le esperienze già in atto si estendano per numero fino a comprendere tutte le scuole e tutti gli alunni e acquisiscano, insieme a più forti basi scientifiche e pedagogiche, un definitivo consolidamento curricolare. Con il consenso dei docenti, per la gioia degli alunni.



ALLEGATI: