News 2009

Primavera di Praga


Diogene Cinico, ad un passante che gli chiedeva di dove fosse, rispose "cosmopolita" e un responso analogo era stato attribuito a Socrate da Cicerone nelle Tusculane. Allo stesso modo potrebbero replicare gli studenti dell'Istituto Comprensivo di Alliste e quelli della scuola d'arte "ZßkladnÝ um?leckß Ükola" di Rychnov nad Kn?×nou (CZ), protagonisti del Progetto bilaterale "Comenius", finanziato dalla Commissione Europea e titolato "Note in Europa".
Tale straordinario programma di partenariato tra la scuola di Alliste e quella di Rychnov nad Kn?×nou, oltre a favorire la diversitÓ linguistica, accresce l'attenzione dei giovani alla realtÓ comunitaria europea attraverso la conoscenza del patrimonio comune di storia, cultura e tradizioni; sviluppa il confronto e l'integrazione delle diverse realtÓ e promuove una "educazione all'Europa" e ai valori della pace e della multiculturalitÓ, rilanciando le ragioni della conoscenza storica come elemento essenziale del percorso educativo dei giovani.
Simile, impareggiabile esperienza formativa, avviatasi l'anno scorso, quando discenti della scuola secondaria di primo grado di Alliste hanno soggiornato per 12 giorni nella Repubblica Ceca, presso le famiglie rychnoviane, si Ŕ completata il 16 maggio c.a. con l'arrivo ad Alliste di 20 studenti cechi e delle loro famiglie.
Ad accogliere i nuovi venuti presso l'Istituto di Istruzione secondaria di primo grado, una uggiosa mattinata di maggio, resa tuttavia luminosa da sorrisi contagiosi di insegnanti e alunni dotati tutti di un sentimento di appartenenza a una entitÓ sovranazionale che, in nome di comuni "radici", vuole costruire un progetto condiviso per affrontare le sfide del nostro tempo.
Dopo essersi ristorati presso la scuola "I. Calvino", i rychnoviane sono stati ospitati da cordiali allistini che li hanno accolti nelle proprie dimore e li hanno coinvolti nel contesto delle tradizioni e della cultura locali.
Gli ospiti dovranno riposare molto poichÚ ad attenderli ci saranno giornate di studio e di conoscenza del territorio dense di attivitÓ formative congiunte. Saranno ricche di iniziative soprattutto le date del 21 e del 23 maggio 2009: il 21 maggio, l'Ensemble musicale e le classi quinte della Scuola primaria dimostreranno di possedere specifiche competenze inerenti il linguaggio musicale e le attivitÓ corali e strumentali, esibendosi in Piazza Orologio alle ore 20.00.
Il 23 maggio 2009, alle ore 19.30, presso il Teatro Fasano di Taviano, l'appuntamento pi¨ atteso: piccoli cittadini del mondo, riuniti nell'eccezionale orchestra italo - ceca "VelkÚ UÜi" - "Orecchie grandi", capaci di guardare ogni punto dell'universo come la propria patria, dimenticheranno le barriere nazionali e politiche ed esalteranno il valore universale della musica, tenendo uno straordinario concerto bilaterale.
Musiche della tradizione classica e popolare dei due Paesi, magistralmente eseguite dai "piccoli artisti" delle due scuole, in virt¨ della dedizione straordinaria dei loro instancabili docenti, scenderanno diritte nel cuore per dar voce , finalmente, alle emozioni e ai sentimenti pi¨ veri che affratellano e vincono al di lÓ di ogni barriera culturale o geografica che sia.
Se non rimandasse a mesti ricordi potremmo definire il periodo di permanenza dei giovani cechi ad Alliste "Primavera di Praga", in fondo, nel suo piccolo, questa esperienza come quella del 1968 rappresenta un momento di svolta, di rottura, non politica, naturalmente, ma culturale, poichÚ consente l'ampliamento dell' esperienza professionale del corpo docente chiamato a confrontarsi con diversi progetti educativi e permette alle giovani generazioni di arricchirsi delle diversitÓ altrui.
Allora uniamoci tutti in un urlo festoso: " VÝtejte v Itßlii a v Alliste!" - "Benvenuti in Italia e ad Alliste!"

Il dirigente scolastico
Prof.ssa Filomena Giannelli




ALLEGATI: