» Home


Tecnologie educative e Didattica Museale

In generale l'impiego operativo delle ICT nell'ambito della Didattica museale, contribuisce a determinare nuovi tipi di domanda, favorire lo sviluppo di nuove modalità di fruizione Infatti la conoscenza di un Bene culturale è un processo essenzialmente interattivo: si apprende attraverso informazioni, condivisione di valori ed emozioni. L'introduzione delle ICT crea nuovi modi di approccio alla cultura e alle opere d'arte. Si tratta allora di individuare e costruire le tecnologie più adatte per la Didattica museale in questo nuovo quadro e sapere come usarle.

Così, ad es. si potrebbe pensare ai seguenti campi di intervento:
  • ricerche testuali e documentarie attraverso collegamenti internet
  • attivazione di corsi di formazione a distanza sia per il personale della scuola, sia per quello dei musei
  • videoconferenze o modalità off-line
  • realizzazione di percorsi tematici virtuali preparatori delle vere e proprie visite didattiche nei musei
  • servizi di prenotazione delle visite stesse
  • "edutainment" al personal computer con giochi in rete da affiancare alle lezioni in aula
  • "sportelli" elettronici di consulenza a per insegnanti studenti, famiglie
  • guide on line che forniscano informazioni teorico-pratiche sui percorsi tematici offerti da ogni museo in relazione alla programmazione educativa delle istituzioni scolastiche
  • predisposizione ed offerta di materiali, sussidi didattici generali e specifici su collezioni, raccolte, e sull'insieme dell' Eredità culturale, azione di feedback e verifica delle iniziative e delle visite.