Ti trovi in:  Home > "L’Europa cambia la scuola"
 
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca




Direzione Generale Affari Internazionali
Uff. III
Ufficio Scolastico Regionale
Sicilia


2010 European Year for Combating Poverty and Social Exclusion
Europa dell'Istruzione



Palermo 1-3 dicembre 2010

SEMINARIO NAZIONALE


2010 - Anno europeo della lotta contro la povertà e l’esclusione sociale
Dalla strategia di Lisbona verso “E.T. 2020”



Il Seminario Nazionale di chiusura dell’Anno Europeo 2010 ha presentato frammenti di attività realizzate dalle scuole, dalle associazioni e dalle diverse istituzioni per dare risposte concrete alla lotta alla povertà e all’esclusione sociale. Il Seminario è riuscito a comunicare le emozioni sottese alle azioni e a far percepire la complessità del cammino intrapreso.

Abbiamo potuto ascoltare i racconti, comprendere e condividere i percorsi avviati, apprezzare i risultati raggiunti e l’impegno personale nella realizzazione delle tante esperienze presentate.

Le scuole hanno saputo lavorare sulla tematica in sinergia con il territorio, facendo rete con altre scuole, con associazioni di volontariato e con le istituzioni locali dimostrando come l’inclusione sia un problema trasversale che può essere affrontato seriamente solo operando in modo coordinato e sinergico con il territorio.

La musica e il teatro, insieme alla presenza attiva e creativa dei partecipanti sono stati gli elementi caratterizzanti questo evento.

Inoltre studenti provenienti da diverse Regioni hanno ideato e realizzato durante le giornate seminariali un rappresentazione sul tema che ha chiuso l’evento.

Il Seminario ha voluto anche lanciare un forte messaggio di impegno per il prossimo “Anno Europeo 2011 per il Volontariato” mettendo in evidenza già da ora il decisivo apporto proprio del mondo del volontariato alla realizzazione di qualsiasi attività legata alla lotta alla povertà e all’esclusione sociale.



Allegati:




 
Torna indietro indietro torna su Torna su





Stiamo lavorando per migliorare la stampa delle pagine. Ci scusiamo per il disagio.