» Home


Dipartimento per l'Istruzione
Prot. n. 2206


Roma, 12 novembre 2004

Oggetto: "Il linguaggio del cibo: storia dell'alimentazione in Italia dalle origini ai nostri giorni". Concorso nelle scuole di ogni ordine e grado.


Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha organizzato una rassegna espositiva nazionale, nella quale sono coinvolti oltre 110 musei e siti archeologici, sul tema "Cibi e sapori nell'Italia antica."
La rassegna, finalizzata a valorizzare il patrimonio archeologico ed artistico italiano e ad affermare la dimensione multietnica e multiculturale della nostra civiltà, prevede l'allestimento di mostre ed esposizioni, la ricostruzione storica di ambienti di conviti e banchetti e la organizzazione di convegni, visite guidate ed eventi culinari, anche in collaborazione con altre Amministrazioni.
Nell'ambito di tale importante rassegna nazionale è prevista l'adozione di iniziative rivolte alla scuola, al fine di focalizzarne l'interesse sull'alimentazione, quale momento significativo di espressione della nostra cultura nazionale, e di promuovere un'attenta riflessione sulla esigenza di sensibilizzare gli studenti di tutte le età ad una corretta alimentazione.
A sostegno delle iniziative destinate alle scuole saranno predisposti, a cura del Ministero dei Beni Culturali, pubblicazioni varie, cd e questionari volti ad illustrare i vari aspetti storici, culturali, sociali, economici e psicologici del cibo nella vita dell'uomo in tutti i tempi.
Di grande utilità si riveleranno per gli studenti le visite guidate alle mostre e ai siti archeologici coinvolti nella rassegna espositiva, le cui tematiche potranno essere sviluppate nell'ambito dei percorsi didattici previsti dal piano dell'offerta formativa di ciascuna scuola.
A tal fine le SS.LL. avranno cura di avviare gli opportuni contatti con le Soprintendenze per i Beni Archeologici del territorio, in vista della predisposizione di un piano regionale che consenta alle scuole, nel rispetto della loro autonomia, di programmare visite di istruzione degli studenti alle succitate mostre, il cui elenco è reperibile nel sito www.beniculturali.it dell'omonimo Ministero.
Nell'intento di dare particolare risalto alla iniziativa, questo Ministero, di intesa con il Ministero dei Beni e le Attività Culturali e in collaborazione con FEDERALIMENTARE, bandisce un concorso sul seguente tema:
"Il linguaggio del cibo: storia dell'alimentazione in Italia dalle origini ai nostri giorni".
Al concorso possono partecipare classi e/o gruppi di studenti delle scuole di ogni ordine e grado con lavori singoli o collettivi, che, in relazione all'età degli studenti e alla tipologia dell'indirizzo di studio, potranno essere realizzati in forma di elaborati scritti, rassegne storiche, ricerche, o in forma grafico-pittorica, plastica o multimediale (video - cd ecc.).
Le SS.LL. provvederanno a costituire presso i rispettivi uffici gruppi di lavoro con il compito di sostenere, orientare e fornire alle scuole le indicazioni necessarie e seguire le iniziative collegate alla rassegna espositiva nazionale attraverso la consultazione del citato sito del Ministero dei Beni Culturali.
Sarà altresì cura delle SS.LL. segnalare allo scrivente il nominativo di un referente appartenente a ciascuno dei gruppi di lavoro costituiti.
Tenuto conto dell'importanza dell'iniziativa, le SS.LL. sono pregate di dare alla stessa la più ampia diffusione tra le scuole di rispettiva competenza, sensibilizzandole ad un impegno che possa garantire la migliore riuscita e la partecipazione piena al Concorso.
Questo Ministero, dal canto suo, per ogni utile informazione indica i seguenti numeri telefonici:
tel. 06/58493680 - 06/58492235 - tel. fax . 06/58493951
e.mail marina.pacetti@istruzione.it
e.mail mariarosa.silvestro@istruzione.it

Si ringrazia per la collaborazione.
IL CAPO DIPARTIMENTO
F.to Pasquale Capo





Destinatari

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di
BOLZANO

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di
TRENTO

Al Sovrintendente Scolastico della Regione Autonoma della Valle d'Aosta
AOSTA