» Home


L'immagine mentale del sé corporeo
Il processo di sviluppo delle abilità motorie è connesso con l'immagine mentale del proprio corpo che il bambino va strutturando. Tanto più tale immagine corrisponde alle sue reali potenzialità, tanto più è per lui semplice coordinare movimenti complessi che chiamano in gioco singoli segmenti del suo organismo. L'acquisizione e l'interiorizzazione dello schema corporeo è, pertanto, un obiettivo fondamentale da raggiungere nei primi anni di vita.
All'interiorizzazione dello schema corporeo è strettamente legata anche l'acquisizione del senso dello spazio inteso come capacità di collocare il proprio corpo in tale dimensione e saperlo dominare in relazione ad essa, nonché la presa di coscienza della propria potenzialità in termini di ritmo e di forza, indispensabile per saper regolare tali componenti della motricità in relazione all'intenzionalità delle proprie azioni.

Si presentano qui di seguito, a solo titolo di esempio, alcune attività che potrebbero essere utilizzate in un percorso volto a fare acquisire, ai bambini, la conoscenza del proprio corpo e la consapevolezza della sua funzionalità e dei vari gesti motori. Le attività proposte, essendo destinate agli alunni del primo ciclo (alcune possono essere proposte anche ai bambini della scuola dell'infanzia), sono inserite in un contesto di gioco e vanno considerate come spunti motivanti per una ragionata riflessione, da svolgere in classe con l'aiuto dell'insegnate.
Le schede qui presentate sono tratte, per gentile concessione degli autori e degli editori, da testi specialistici, che verranno citati volta per volta, pubblicati a cura dalla Società Stampa Sportiva.

Approfondimenti

Alla scoperta delle varie parti del corpo
- Scheda A
- Scheda B
- Scheda C

Alla scoperta del ritmo fisiologico
- Il ritmo del cuore
- Il ritmo del respiro
- Scheda D
- E ora giochiamo

Alla scoperta delle "forme " del corpo
- Scheda E
- Scheda F
- E ora giochiamo