Circolare Ministeriale n. 430

Prot. n. 2604

Roma, 21 ottobre 1998



Oggetto: dotazione gratuita di antenne satellitari digitali per l'attività di formazione.

Si ritiene opportuno attivare nuove modalità di formazione a distanza del personale docente e di didattica; in particolare ci si propone di utilizzare le opportunità offerte dalle trasmissioni satellitari digitali che consentono di raggiungere un numero praticamente illimitato di utenti e, specie se accompagnate da altre forme di comunicazione come Internet, possono diventare strumenti completi, economici e tempestivi di formazione.

Questo Ministero ha in programma, già nell'anno scolastico corrente, l'attuazione di alcune iniziative che consentiranno di

· offrire ai docenti opportunità formative formalmente organizzate,
· offrire sussidi alla didattica,
· a docenti e studenti di partecipare direttamente a dibattiti e attività cooperative,
· far conoscere le esperienze più avanzate delle scuole in vari campi.

Allo scopo di facilitare questo processo, la Rai, nell'ambito della convenzione stipulata con il Ministero della P.I., dopo aver messo a disposizione un canale satellitare digitale, intende offrire gratuitamente a circa 5000 scuole sia l'antenna satellitare, dotata di decodificatore digitale, sia l'istallazione della stessa.

La scelta delle scuole alle quali fornire le antenne avverrà a cura del Ministero della PI. A questo scopo viene preassegnato a ogni Provincia il numero di antenne indicato nella tabella allegata. I Provveditori sono pregati di comunicare nel minor tempo possibile alle scuole la presente circolare unitamente alla scheda allegata. Le scuole che intendano avvalersi di questa offerta dovranno compilare la scheda e inviarla al Provveditore agli studi. Successivamente il Provveditore procederà a compilare un elenco completo di tutte le scuole richiedenti che soddisfano i requisiti sottoindicati. L'elenco disporrà le scuole in ordine di priorità, tenendo conto dei criteri di seguito suggeriti.

Il Provveditore comunicherà l'elenco delle scuole al Nucleo Operativo delle Tecnologie Didattiche, presso la Direzione Generale per l'Istruzione Tecnica, entro e non oltre il 20 Novembre.

Requisiti necessari per ottenere l'assegnazione dell'antenna.
Le scuole possono avere l'antenna digitale solo se:
a) sono già dotate di un apparecchio TV e videoregistratore collocati in uno spazio adatto alla fruizione di almeno 30 persone
b) sono disponibili a offrire ospitalità a docenti di altre scuole per attività di formazione ufficiali
c) sono in grado di assicurare attività pomeridiane
d) il capo d'istituto accetta, nel caso di attività formative dei docenti ufficialmente organizzate, di attestare la partecipazione degli stessi ai fini del riconoscimento
e) si dichiarano disponibili a partecipare alle attività che saranno ufficialmente organizzate dal Ministero
f) dispongono già di un collegamento in Internet o si impegnano a installarlo in breve tempo.

Priorità per l'assegnazione
Nell'assegnazione si terranno in considerazione le seguenti priorità:
a) scuole con minore diponibiltà finanziaria
b) scuole geograficamente più distanti da altre opportunità formative
c) scuole con migliori possibilità organizzative specialmente per quanto riguarda l'uso delle tecnologie (ambienti per l'ascolto, accessi Internet ecc.).

Sarà data inoltre priorità alle scuole che abbiano avuto incarichi ufficiali di coordinamento, tutoraggio, o comunque erogazione di risorse e servizi nell'ambito di progetti promossi dal Ministero della Pubblica Istruzione o di iniziative del Provveditorato. Si citano in particolare i Centri Pilota per l'educazione degli adulti e i centri risorse per l'insegnamento della lingua straniera.

IL MINISTRO

 

scheda di richiesta

tabella ripartizioni kit satellitari