archivio.pubblica.istruzione.it top
spacer


Attenzione:
sezione in aggiornamento

Alcune pagine/sezioni potrebbero non funzionare correttamente


Torna alla homepage




 
 Archivio News

Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici
Uff. I



Prot.n.16361

Roma, 24 settembre 2002

OGGETTO: Gara Nazionale per gli alunni degli Istituti Tecnici che hanno conseguito l'ammissione al quinto anno di corso negli scrutini conclusivi dell'anno scolastico 2001/2002 - Indicazioni organizzative


Facendo seguito alla nota circolare prot. n. 4646 in data 6 marzo 2002, si comunicano di seguito gli Istituti individuati dai rispettivi Uffici Scolastici Regionali per l'organizzazione della fase nazionale delle gare in oggetto nei diversi indirizzi dell'Istruzione Tecnica:


Indirizzo agrario (Cerere)
ITA "Caramia" - Locorotondo (BA)
Indirizzo elettrotecnica e automazione
ITI "Ferrarsi" - Verona
Indirizzo elettronica e telecomunicazioni
ITI "Scalfaro" - Catanzaro
Indirizzo meccanica
ITI "Belluzzi" - Bologna
Indirizzo informatica industriale (Abacus)
ITI "Volterra" - Ancona
Indirizzo chimica
ITI "Duca d'Aosta" - L'Aquila
Indirizzo giuridico economico aziendale
ITC "Luxemburg" - Bologna
Indirizzo geometri (Cinque)
ITG "Euclide" - Bari
Indirizzo periti aziendali (Erica)
ITAS "E.di Savoia" - Bari
Indirizzo programmatori (Mercurio)
ITCG "Umberto I" - Ascoli Piceno
Indirizzo turistico (Iter)
ITT "M.Polo" - Rimini

Le scuole che vorranno aderire alla manifestazione, dovranno segnalare, a tali Istituti, entro la data del 26 ottobre p.v., i nominativi degli studenti partecipanti, secondo i criteri definiti da ciascuna scuola, uno per ogni corso, e parimenti inviare copia delle documentazioni didattiche utili per accertare le competenze ed abilitÓ tecniche acquisite dai relativi studenti.

Gli stessi studenti verranno convocati, in fase immediatamente successiva, presso l'Istituto di riferimento, in relazione all'indirizzo di studi, per sostenere, in sede nazionale, le prove finali oggetto della gara.

Appare opportuno ricordare, che, in sede nazionale, in relazione ai settori d'interesse, ciascuna prova consisterÓ nell'elaborazione di casi o nello sviluppo e realizzazione di progetti concernenti le discipline tecniche maggiormente caratterizzanti l'indirizzo di studi, tratti dalla propria realtÓ produttiva.

La durata della prova Ŕ prevista di norma in due giornate di cinque ore ciascuna, fatte salve eventuali modifiche per particolari situazioni.

Per ulteriori informazioni si rimanda alla sopra citata nota circolare prot. n. 4646 del 6 marzo 2002 disponibile sugli spazi internet ed intranet di questo Ministero, ovvero direttamente alle segreterie degli Istituti di riferimento.

Si pregano i Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali di seguire con attenzione la manifestazione e di favorire e supportare gli istituti nella partecipazione e nell'organizzazione della stessa.


Il Direttore Generale
Silvio Crisuoli

Indietro

 
fasia
 
Archivio
delle news


Anno 2008
spacer
Anno 2007
spacer
Anno 2006
spacer
Anno 2005
spacer
Anno 2004
spacer
Anno 2003
spacer
Anno 2002

Dicembre
Novembre
Ottobre
Settembre
Agosto
Luglio
Giugno
Maggio
Aprile
Marzo
Febbraio
Gennaio
spacer
Anno 2001
spacer
Anno 2000
spacer
Anno 1999
spacer
Anno 1998
 
spacer

spacer

Direzione generale per la comunicazione

© 1998-2006 Ministero della Pubblica Istruzione
Viale Trastevere, 76/A - 00153 ROMA

Centralino 06 5849.1