archivio.pubblica.istruzione.it top
spacer


Attenzione:
sezione in aggiornamento

Alcune pagine/sezioni potrebbero non funzionare correttamente


Torna alla homepage




 
 Comunicati Stampa


RECLUTAMENTO:
NESSUN BLOCCO DELLE NOMINE IN RUOLO DEGLI INSEGNANTI

(Roma, 01 agosto 2000) Parte l'Istituto nazionale per la valutazione del sistema dell'istruzione. Questa mattina il Consiglio dei ministri ha approvato il regolamento attuativo della riforma del Cede varata lo scorso anno con un decreto legislativo del 4 agosto. Con l'entrata in vigore della riforma il Cede, ora Istituto nazionale per la valutazione acquista un'ampia autonomia programmatica, amministrativa e potrÓ sviluppare ulteriormente le rilevazione sulle condizioni delle scuole e sui risultati che in esse si ottengono. L'Istituto avrÓ anche un'importante funzione di collegamento tra il sistema scolastico italiano e quelli degli altri paesi europei e degli altri paesi industrializzati. Un compito nuovo che l'Istituto Ŕ chiamato a svolgere riguarda l'analisi dei fenomeni negativi che si riscontrano nella scuola italiana, in particolare quelli relativi alla dispersione scolastica. In una fase in cui il sistema scolastico sta cambiando per effetto delle riforme, sarÓ compito dell'Istituto fornire gli elementi di informazione necessari per valutare l'efficacia delle innovazioni introdotte. Gli organi dell'Istituto, presidente e consiglio di amministrazione, saranno nominati direttamente dal Consiglio dei ministri per sottolinearne l'autonomia e la rilevanza nel quadro culturale e civile del Paese.



Indietro

 
fasia
 

Comunicati
stampa
2003

spacer
 
spacer

fasia
 

Archivio dei
comunicati stampa

spacer
Anno 2002
spacer
Anno 2001
spacer
Anno 2000
spacer
 
spacer

spacer

Direzione generale per la comunicazione

© 1998-2006 Ministero della Pubblica Istruzione
Viale Trastevere, 76/A - 00153 ROMA

Centralino 06 5849.1